• info@bioenergeticare.it

COUNSELING SCOLASTICO

COUNSELING SCOLASTICO

Il Counseling Scolastico è il Counseling applicato all’interno delle problematiche legate alla scuola.

È un percorso di prevenzione del disagio scolastico e di supporto orientativo per gli insegnanti e le famiglie.

Il Counselor Scolastico accoglie, ascolta adulti e ragazzi  in momenti di crisi, al fine di scongiurare l’acuirsi del disagio dentro e fuori dall’aula.

Le situazioni di difficoltà che il Counselor Scolastico può aiutare ad affrontare sono molteplici:

  • per bambini e ragazzi, difficoltà di apprendimento o relazionali a scuola, iperattività, aggressività, paure, ansia, bullismo;
  • per i genitori, problemi a gestire le difficoltà dei figli a scuola, a mettere in atto comunicazioni efficaci con loro o con gli insegnanti;
  • per gli insegnanti, situazioni di burnout, o ancora, difficoltà a mettere in atto comunicazioni efficaci con i bambini e/o con i genitori e/o con i colleghi.

Il lavoro con insegnanti, genitori e bambini o ragazzi si concentra soprattutto sul miglioramento delle abilità comunicative e delle competenze relazionali, come l’ascolto attivo, la comprensione, l’empatia, l’accettazione dell’altro, la motivazione e l’autostima.

È dimostrato che interventi di counseling nella scuola incrementino il benessere dei soggetti e della comunità stessa (Verduyn, Lord,& Forrest, 1990).

Chi utilizza il counseling è in grado di sapere comunicare efficacemente e chiaramente attraverso accettazione, comprensione e congruenza. Nella comunicazione si metacomunica, si processano stati emotivi, perciò è importante sapere che il contenuto che si accompagna al tono della propria voce, è letto dal ricevente con estrema attenzione (Lowen, 2009).

Esistono due tipi di counseling scolastico:
1. Il counseling di primo livello accompagna gli insegnanti a imparare a utilizzare i principi dell’ascolto attivo, dell’accettazione senza giudizio, dell’empatia come base per instaurare un piano comunicativo-relazionale efficace nelle dinamiche di insegnamento/apprendimento; quindi riguarda le acquisizioni e le competenze degli insegnanti e degli operatori all’interno della scuola.

2. Il counseling di secondo livello è l’intervento specializzato realizzato da un counselor professionale. E’ una realtà ormai presente in molte scuole in Italia.       Ha lo scopo di fornire un sostegno per prevenire e gestire eventuali difficoltà scolastiche.
Si tratta di un contenitore dove esprimere quelle emozioni, ansie e paure che influenzano negativamente la quotidianità attraverso il confronto, l’auto-narrazione e l’ascolto con il fine di migliorare le capacità relazionali e accompagnare e sostenere i docenti nella relazione con i ragazzi, i genitori e i bamibini in situazioni di difficoltà.

Se senti di avere bisogno di aiuto, come genitore o come insegnante, se ti serve qualcuno che ti ascolti senza giudicarti, puoi provare un percorso di Counseling.

SEDE:

Centro Olistico Ambra, Via C. Battisti n° 3/e, Correggio (RE)

www.centrolisticoambra.it

Solo su appuntamento:

Maria Grazia Lucia:  cell. 338/9320856

 

Condividi:
mariagrazia
mariagrazia

Leave a Comment